Telecamere spia con registratore

Home/Microspie/Telecamere spia con registratore

La registrazione delle immagini che riprende una telecmaera non è una cosa scontata.

Sopratutto in ambito investigativo si pone molta attenzione agli spazi utilizzati, la microcamera o la microspia deve essere il più piccolo possibile e deve consumare il meno possibile così da poter utilizzare batterie molto piccole, o utilizzare batterie e avere una durata maggiore.

La regsitrazione delle immagini incide notevolmente sul consumo della batteria e in generale dell’alimetazione.
In più la registrazione impegna parte del processore video , che dovrà non solo riprendere l’immagine ma anche registrarla.

Tipicamente le microtelecamere hanno una memoria estraibile allo stato solido di tipo “secur digital” (micro sd) fino a 128 GB.

Il nostro consiglio è quello di registrare solo quando succede qualcosa, tramite la funzione di rilevazione di movimento, così da ottimizzare l’utilizzo della memoria.

Le registrazioni inizieranno automaticamente per esempio quando una persona entra dalla porta , e termineranno dopo un periodo di tempo predefinito.

Possiamo registrare ad intervalli di 1 minuto per esempio. In questo modo avremo molti filmati, di piccole dimensioni , facilmente scaricabili da remoto ad esempio tramite cellulare, anche con una connessione internet non particolarmente performante. In questo modo non sarà necessari auna connessione adsl o a fibra ottica per scaricare i filmati da remoto.